1443232667

 

 

Il nome

Toponimo antico Tabia in Antonini Augusti itinerarium (III sec). L’etimologia è incerta, forse da tabula (tavola) riferita alla fiumara pianeggiante; fantasiosi appaiono il richiamo ad un fondatore eponimo Tages e la ricostruzione dell’acronimo Te Altissimus Benedictus Jesus Adoremus.

 

La storia

Il borgo medievale di Taggia si trova a 3 km dal mare,all’imbocco della Valle Argentina. Ad accogliere i visitatori è il monumentale Ponte Antico, a 15 arcate per una lunghezza di 275 m. Costruito a partire dal XIII sec presso la riva sinistra del torrente, il Ponte fu allungato fino ai sec XVII-XVIII proprio a seguito dello spostamento di questo. Taggia è oggi un vasto insediamento storico, articolato su di una serie di assi viari costruiti parallelamente a partire dall’alto, dal X fino al XV sec. La cristianizzazione della zona avvenuta nei primi secoli, vide un’importante presenza benedettina, segnalata dai toponimi come ad es. la Grange (azienda agricola benedettina) o dagli stessi titoli di alcune tra le più antiche chiese del borgo (San Martino e Santa Maria del Canneto). La toponomastica tabiese mostra poi la scelta di San Dalmazzo come intitolazione della più importante via dell’abitato: questa collegava il borgo con il quartiere benedettino situato a nord. Qui il tracciatoimboccava l’antica strada per Badalucco e, percorsa tutta la Valle Argentina, valicava le Alpi Marittime, mettendo in comunicazione la dipendenza benedettina di Santa Maria del Canneto di Taggia con la sua abbazia di riferimento a Borgo San Dalmazzo (CN). Taggia veniva così a trovarsi su diuna Via del Sale, itinerarioricco di commerci e scambi culturali con il basso Piemonte. I sec. XII-XIII videro la dominazione dei Marchesi di Clavesana su Taggia, potere ceduto con la vendita dei titoli feudali alla Repubblica di Genova nel 1228.Riferibili a quell’epoca sonoi percorsi viari più arcaici (via Littardi, via Tages) caratterizzati dalla presenza di edifici a schiera con ridotta superficie al suolo, diversi piani di elevato e rinserrati tra loro a costituire un’unica struttura difensiva. Sul perimetro esterno, al colmo del borgo, si aprono ancora alcune porte difensive (sec XII poi rimaneggiate).Nel 1381 Taggia pubblicò i propri Statuti. Entrata nell’orbita della politica genovese, Taggia avviò una fiorente economia commerciale legata ai prodotti del territorio (olio, vino moscatello). Di ciò è evidenza il tracciamento di quella Via Soleri, detta Pantàn, che con i suoi palazzi nobiliari di nuova tipologia (portico e appartamento al piano) segnerà un importante rinnovamento urbanistico (Palazzo Curlo, Palazzo Asdente). Contro i crescenti attacchi della pirateria barbaresca, a metà del XVI sec., Taggia aggiornò le proprie difese con nuove mura e bastioni, alcuni dei quali ancora perfettamente in essere (Bastioni del Ponte e del Ciazzo, Bastione Grosso). Le felici condizioni economiche dei sec XVII e XVIII sono testimoniate dagli imponenti palazzi barocchi di famiglie genovesi radicatesi sul territorio (Palazzo Lercari, Palazzo Spinola) e dalrifacimento dei più importanti luoghi religiosi del borgo: la Collegiata dei S.S. Giacomo e Filippo (1675), le chiese Oratorio dei S.S. Sebastiano e Fabiano (1645, Confraternita dei Bianchi) e della S.S. Trinità (1680, Confraternita dei Rossi). Il passaggio delle truppe napoleoniche, l’annessione al Regno di Sardegna e d’Italia, hanno visto Taggia accomodarsi nel più tranquillo orizzonte di borgo agricolo (olivicoltura e floricoltura) dal vasto patrimonio storico-artistico. Alla vocazione incline al turismo enogastronomico-culturale di Taggia ben si affianca la forte valenza di attrezzata stazione climatica e balneare di Arma, affacciata sul mare con il suo bel litorale sabbioso ed il suo grazioso borgo marinaro stretto intorno alla chiesa di San Giuseppe.

 

Statuto Comunale: 

 Riferimento normativo: Testo Unico degli Enti

Locali (DLgs 18/8/2000 n. 267)

Attachments:
Download this file (STATUTO TAGGIA ottobre2017 .pdf)Statuto Taggia[ ]183 kB
2090986355
  • 2.png
  • Castello.jpg
  • Chierotti_by_night.jpg
  • Darsena.jpg
  • Furgari.jpg
  • I_giardini_di_Via_Lungo_Argentina.jpg
  • Piazza_Gastaldi_Chiesa_Madonna_Miracolosa.jpg
  • Piazza_SS_Trinit.jpg
  • Taggia_ripresa_dallalto.jpg
  • Via_San_Dalmazzo_portale_Capponi.jpg
  • _RAF1349.jpg
461642442

Servizi

1368881594

Comunicati Stampa e News

264404276
1405010182

CONSIGLIO COMUNALE

772538446
torna all'inizio del contenuto